Per il conseguimento della patente di cat. AM il candidato deve aver conseguito 14 anni; questa patente abilita alla guida di ciclomotori a 2 e 3 ruote e quadricicli leggeri. 

Per il conseguimento della patente AM occorre superare un esame di teoria e un esame di guida.

L' esame di teoria comporta la risoluzione di un questionario a quiz, composto da 10 domande, dove per ognuna sono previste 3 risposte, le quali possono essere tutte e 3 vere tutte e 3 false, 2 vere ed 1 falsa o viceversa, l'allievo è ritenuto idoneo se fa al massimo 4 errori.

Una volta sostenuto con esito positivo la prova di teoria, viene rilasciato una autorizzazione per esercitarsi alla guida “foglio rosa”. L’autorizzazione ha validità di 6 mesi e la prima prova non può essere effettuata prima che sia trascorso un mese dalla data di rilascio dell’autorizzazione. 

L'esame pratico di  guida, consiste:

  • in una verifica delle abilità tecniche nell’effettuare un percorso delimitato da coni comprendente le seguenti manovre: passaggio in corridoio stretto, otto, slalom, frenatura;
  • in una verifica dei comportamenti svolta su strada, dove l’allievo, viene seguito in autovettura dall’istruttore e dall’esaminatore, con quest’ultimo che a mezzo di ricetrasmittenti fornisce informazioni al candidato circa il percorso da seguire.